CORSO FORMATIVO PROFESSIONALE 11/11/2016 – Cappotto in Sughero: Caratteristiche e casi studio a Modena

locandina corsiDi.Co. Bioedilizia – Cork-store di Modena organizza il Corso formativo sul Cappotto in Sughero: Caratteristiche e casi studio a Modena.

L’incontro è Promosso dall’Ordine degli Architetti PPC della provincia di Modena e dal Collegio dei Geometri di Modena.

La partecipazione all’evento formativo rilascia ad Architetti e Geometri 4 CFP

 Parteciperanno come Relatori: Andrea dell’Orto (Tecnosugheri SRL) | Arch. Mauro Frate | P.I. Paolo Malagoli

La partecipazione al corso è gratuita previa iscrizione (50 posti disponibili) l’11 NOVEMBRE 2016 | 14:30–18:30

C/O DI.CO. BIOEDILIZIA – VIA REPUBBLICA VAL TARO, 130 MODENA

Nel corso del workshop, organizzato dal CORKSTORE di Modena DI.CO. Bio-edilizia e promosso dall’Ordine degli Architetti e dal Collegio dei Geometri di Modena, impareremo a conoscere le caratteristiche del sughero tostato CORKPAN, l’unico certificato per la bio-edilizia.

Durante l’incontro, approfondiremo le caratteristiche che rendono il pannello CORKPAN un eccellente isolante sia per i climi freddi, che per quelli caldi. Analizzeremo l’impatto ambientale, secondo lo studio LCA redatto da ICEA, e approfondiremo il significato della certificazione natureplus®.

Insieme, studieremo il sistema cappotto SeclVit CORK, a base di pannelli di sughero CORKPAN e collanti/rasanti a base di calce idraulica naturale e microgranuli di sughero.

TESTIMONIANZE E CASE HISTORY

Grazie agli interventi di due stimati professionisti in campo architettonico e termotecnico,Centro-Diurno-San-Felice-Render-300x212 verranno analizzati due casi di studio relativi ad interventi eseguiti nell’ultimo periodo in provincia di Modena.

L’Arch. Mauro Frate presenterà il progetto del “Centro diurno per disabili di San Felice s/Panaro”, realizzato in Xlam con cappotto in sughero faccia a vista MD CORK FACADE. Per la data del workshop l’intervento sarà terminato e sarà mostrata la cronostoria del progetto e delle fasi di cantiere.

Con il PI Paolo Malagoli, professionista in Modena,  analizzeremo, dal punto di vista tecnico e prestazionale un intervento di riqualificazione con sughero CORKPAN a Novi di Modena. L’intervento, verrà presentato con l’ausilio di termografie estive e invernali e documentazione fotografica a corredo.

DIMOSTRAZIONE DI POSA

DSCN2827-225x300Infine, scopriremo l’esclusivo Sistema Cappotto “faccia a vista” MD CORK FACADE, che permette al sughero CORKPAN di rivestire un edificio, restando a vista, senza dover essere intonacato.

La seconda metà dell’incontro sarà dedicata alla dimostrazione di posa dei vari sistemi cappotto, SecilVit CORK e MD CORK FACADE, che saranno applicati dal personale di DI.CO.

CREDITI FORMATIVI

L’Ordine degli Architetti e il Collegio dei Geometri di Modena rilasciano a Geometri e Architetti partecipanti n. 4 CFP.

ISCRIZIONI

La partecipazione è gratuita e limitata a 50 posti.

Per informazioni è possibile chiamare il 059 283907, chiedendo del Geom. Fabrizio Mazzuoccolo. Per iscrizioni, inviare una mail, cliccando qui.

CORSO FORMATIVO PROFESSIONALE 07/10/2016 – Cappotto in Sughero: Caratteristiche e casi studio a Modena

locandina corsi

Di.Co. Bioedilizia – Cork-store di Modena organizza il Corso formativo sul Cappotto in Sughero: Caratteristiche e casi studio a Modena.

L’incontro è Promosso dall’Ordine degli Architetti PPC della provincia di Modena e dal Collegio dei Geometri di Modena.

La partecipazione all’evento formativo rilascia ad Architetti e Geometri 4 CFP

Parteciperanno come Relatori: Andrea dell’Orto (Tecnosugheri SRL) | Arch. Mauro Frate | P.I. Paolo Malagoli

La partecipazione al corso è gratuita previa iscrizione (50 posti disponibili) il 7 OTTOBRE 2016 | 14:30–18:30

C/O DI.CO. BIOEDILIZIA – VIA REPUBBLICA VAL TARO, 130 MODENA

Nel corso del workshop, organizzato dal CORKSTORE di Modena DI.CO. Bio-edilizia e promosso dall’Ordine degli Architetti e dal Collegio dei Geometri di Modena, impareremo a conoscere le caratteristiche del sughero tostato CORKPAN, l’unico certificato per la bio-edilizia.

Durante l’incontro, approfondiremo le caratteristiche che rendono il pannello CORKPAN un eccellente isolante sia per i climi freddi, che per quelli caldi. Analizzeremo l’impatto ambientale, secondo lo studio LCA redatto da ICEA, e approfondiremo il significato della certificazione natureplus®.

Insieme, studieremo il sistema cappotto SeclVit CORK, a base di pannelli di sughero CORKPAN e collanti/rasanti a base di calce idraulica naturale e microgranuli di sughero.

TESTIMONIANZE E CASE HISTORY

Grazie agli interventi di due stimati professionisti in campo architettonico e termotecnico,Centro-Diurno-San-Felice-Render-300x212 verranno analizzati due casi di studio relativi ad interventi eseguiti nell’ultimo periodo in provincia di Modena.

L’Arch. Mauro Frate presenterà il progetto del “Centro diurno per disabili di San Felice s/Panaro”, realizzato in Xlam con cappotto in sughero faccia a vista MD CORK FACADE. Per la data del workshop l’intervento sarà terminato e sarà mostrata la cronostoria del progetto e delle fasi di cantiere.

Con il PI Paolo Malagoli, professionista in Modena,  analizzeremo, dal punto di vista tecnico e prestazionale un intervento di riqualificazione con sughero CORKPAN a Novi di Modena. L’intervento, verrà presentato con l’ausilio di termografie estive e invernali e documentazione fotografica a corredo.

DIMOSTRAZIONE DI POSA

DSCN2827-225x300Infine, scopriremo l’esclusivo Sistema Cappotto “faccia a vista” MD CORK FACADE, che permette al sughero CORKPAN di rivestire un edificio, restando a vista, senza dover essere intonacato.

La seconda metà dell’incontro sarà dedicata alla dimostrazione di posa dei vari sistemi cappotto, SecilVit CORK e MD CORK FACADE, che saranno applicati dal personale di DI.CO.

CREDITI FORMATIVI

L’Ordine degli Architetti e il Collegio dei Geometri di Modena rilasciano a Geometri e Architetti partecipanti n. 4 CFP.

ISCRIZIONI

La partecipazione è gratuita e limitata a 50 posti.

Per informazioni è possibile chiamare il 059 283907, chiedendo del Geom. Fabrizio Mazzuoccolo. Per iscrizioni, inviare una mail, cliccando qui.

OPENDAY 12/07/2016 – TECNOSUGHERI e CorkStore di Modena Di.Co. Bioedilizia – Dimostrazione posa cappotto in Sughero a vista

locandina corsiOPEN DAY IN CANTIERE

DIMOSTRAZIONE DI POSA CAPPOTTO IN SUGHERO A VISTA SU XLAM

INTERVERRANNO: ARCH. MAURO FRATE | ING. FRANCO PIVA | ING. GIOVANNI BENEDETTI

12 LUGLIO 2016 | 10:30-12:30

NUOVO CENTRO DIURNO PER DISABILI SAN FELICE S/PANARO

Tecnosugheri organizza un incontro tecnico con visita del cantiere di San Felice s/Panaro (MO) e dimostrazione di posa del Sistema Cappotto MD CORK FACADE in sughero a vista.

L’incontro è fissato per il 12 luglio 2016 dalle ore 10:30 alle ore 12:30, sul cantiere di via Garibaldi (zona piscina).

L’obiettivo dell’Open-Day è quello di approfondire il progetto dell’Arch. Mauro Frate – specialista di strutture in legno e di edifici con finalità socio-assistenziali -, alla luce delle richieste funzionali e progettuali dell’ASP(Azienda Pubblica di Servizi alla Persona dei Comuni Modenesi Area Nord).

L’evento vedrà la partecipazione di esponenti di ASP, oltre che di tutto il team di progetto che ha collaborato con l’Arch. Frate, l’impresa Alcide Stabellini srl, titolare dei lavori e la promozione del CorkStore di Modena Di.Co. Bioedilizia.

L’Ing. Franco Piva (Strutturista delle opere in legno e CorkAmbassador) e l’Ing. Giovanni Benedetti (Termotecnico e Consulente Energetico) ci accompagneranno alla scoperta del cantiere e delle soluzioni tecniche adottate, tra cui spiccano la scelta della struttura in legno e del sughero faccia a vista, per rivestire e isolare l’edificio.Centro-Diurno-San-Felice-Render-300x212

Il sughero Corkpan MD Facciata, spiega l’Arch. Frate, oltre a offrire un eccellente comfort termo-acustico agli occupanti, soddisfa, sia i requisiti ambientali, che quelli economici, garantendo una durabilità praticamente illimitata, la costanza delle prestazioni coibenti nel tempo e l’assenza di manutenzione della facciata. Tutti questi aspetti concorrono a ridurre i costi di gestione della struttura, liberando risorse per l’erogazione di servizi assistenziali ai disabili.

Nel corso della mattinata, verrà effettuata una dimostrazione di posa del Sistema Cappotto MD CORK FACADE, che prevede la posa di sue strati successivi di sughero su legno, secondo il protocollo di posa approvato da Tecnosugheri, Amorim e Secil Argamassas, partner di materiali e sistemi di fissaggio.

ISCRIZIONI

Per partecipare è sufficiente iscriversi, registrandosi qui

 

CORSO FORMATIVO PROFESSIONALE 10/06/2016 – MGN e Collegio Geometri Modena – Consolidamento e Risanamento di murature e volte in laterizio

Presentazione standard di PowerPoint

Il Corso organizzato da MGN INTONACI è rivolto ai professionisti del Collegio dei Geometri di Modena e provincia ai quali verranno riconosciuti 9CFP; si svolgerà presso l’azienda Di.Co. in Via Repubblica Val Taro, 130 – Modena in data 10-giugno-2016 dalle 08.30 alle 18.30.

L’ Iscrizione al corso sarà presso EFIM – tel. 059 343585 – info@efim.eu

Il Corso tratterà il “Consolidamento strutturale di pareti e volte in laterizio su fabbricati storici e rurali” e il “Risanamento delle murature umide.

La prima parte del corso è dedicata all’esposizione degli argomenti da parte di progettisti.

La seconda parte del corso è dedicata all’applicazione pratica su muri in laterizio del sistema di consolidamento con malte a calce.

Il programma del corso:

08.30
Registrazione dei partecipanti

08.45
Saluti e apertura del corso

Geom. Giorgio Badodi – Consigliere del Collegio dei Geometri di Modena;

09.00 – 12.30
STORIA E CULTURA TRADIZIONALE DELLE MALTE A CALCE
Geom. Mauro Menaldo – Responsabile Tecnico MGN

_Umidità di risalita capillare ed intonaci definiti deumidificanti: i motivi per i quali il Vitruvio duemila anni fa consigliava alla base delle murature interne di sostituire per i primi tre piedi da pavimento la classica malta di calce aerea con una malta di cocciopesto;

_Pozzolana e cocciopesto: reagenti idraulicizzanti, la pozzolana nello specifico assicura ancor più caratteristiche meccaniche e di resistenza ai Sali ma non influisce sulla struttura porosa della matrice;

_Il cemento e la sua incompatibilità con gli intonaci; sappiamo che nella sua miscela sono già presenti Sali che ne pregiudicheranno la durata? A cosa sono dovuti e quali sono;

_Normative su malte ed intonaci: campi di impiego e valenza di norma 998-1 CE e 459-1 NHL sugli intonaci moderni e sulle miscele storiche;

RISANAMENTO E RESTAURO
Geom. Olver Zaccanti – ANAB Architettura Naturale

_Esperienze nel campo degli interventi necessari al risanamento di fabbricati colpiti dal sisma: interventi realizzati nella bassa modenese.

CONSOLIDAMENTO
Ing. Andrea Scarpa – Studio Scarpa Progettazioni (TV)

_Intonaci e malte di calce naturale a riproposizione storica per il consolidamento statico di pareti e volte in laterizio effettuate presso l’ex convento di San Bernardino a S.Felice sul Panaro, visione e valutazione degli interventi su fabbricati colpiti dal sisma ed esempi di messa in opera.

13,00 – 14.00
PAUSA PRANZO A BUFFET

14.00 – 18.00
OPERE DI INTONACATURA E CONSOLIDAMENTO
Operatori del settore e personale MGN

_Applicazione di betoncino a calce e pozzolana su porzioni di muratura per il consolidamento di pareti e volte in laterizio con reti in fibra di vetro, promotori di adesione a calce e formazione di fiocchi passanti.

_Applicazione di malte per il risanamento delle murature umide; metodologie corrette e accortezze da tenere durante queste fasi di lavorazione.

18.00 – 18.30
Conclusioni e saluti.

WORKSHOP FORMATIVO 27/05/2016 – TECNOSUGHERI – Cappotto in Sughero: Naturale, Eterno ed Eco-Sostenibile

locandina corsiDi.Co. Bioedilizia divenuta Cork-store da appena un mese e Tecnosugheri srl organizzano l’incontro informativo sul Cappotto in Sughero.

L’incontro è Promosso dall’Ordine degli Architetti PPC della provincia di Modena.

La partecipazione all’evento formativo rilascia agli Architetti 4 CFP

CAPPOTTO IN SUGHERO: NATURALE, ETERNO ED ECO-SOSTENIBILE

MODENA – 27 MAGGIO 2016
ore 14:30 – 17:30 c/o Di.Co. in Via Repubblica Val Taro 130, Modena

PROGRAMMA DELL’EVENTO

14:30 – 16:00 Il Sughero CORKPAN

Andrea Dell’Orto | Tecnosugheri |
Impareremo a conoscere il sughero tostato CORKPAN e le caratteristiche che lo rendono un eccellente isolante per tutte le stagioni.
Analizzeremo il Sistema Cappotto SecilVit CORK a base di sughero e calce idraulica naturale e scopriremo il sughero MD FACCIATA, per realizzare cappotti in sughero faccia a vista: una soluzinoe che, resistendo ad ogni condizione climatica, abbatte i costi futuri di manutenzione della facciata.

16:15 – 17:30 Dimostrazione di posa

Verrà effettuata una dimostrazione di posa dei Sistemi Cappotto SecilVit CORK, rasato e MD CORK FACADE, faccia a vista.

Per informazioni e iscrizioni:
Geom. Fabrizio Mazzuoccolo | DI.CO. BIOEDILIZIA
059 283907 | info@dicobioedilizia.it

Incontro gratuito riservato a Tecnici e Imprese edili fino ad esaurimento posti (50 Posti)

CONVEGNO INTERNAZIONALE 20/05/2016 – Benedettini d’Europa – San Pietro e i Benedettini in Europa: antiche committenza, restauri, nuove funzioni

pag 1

Il 20 e 21 Maggio 2016 presso il Monastero Benedettino di San Pietro – Chiostro delle Colonne, Sala Santa Scolastica, Via San Pietro 1 a Modena,

Siamo lieti di collaborare all’organizzazione dell’importante evento “San Pietro a Modena e i Benedettini d’Europa: antiche committenze, restauri e nuove funzioni”
L’evento è a Cura di Sonia Cavicchioli e Vincenzo Vandelli, Promosso dal Centro Studi Abbazia Benedettina di Modena, in Collaborazione con University of Texas Arlington, con il Contributo di Fondazione Cassa di Risparmio Modena e con il Sostegno del Comune di Modena.
 
L’evento vede la partecipazione di importanti relatori internazionali, diviso in due giornate e tre sessioni di studio:
 
Venerdì 20 Maggio
– Architettura dei cassinesi nell’Italia settentrionale in età moderna
– Circolazione di artisti e modelli nei monasteri cassinesi
Sabato 21 Maggio
– Scrittura e immagini nella cultura Benedettina
– Giardini e abbazie, restauri e rigenerazioni. Un patrimonio per l’Europa
 
Per gli iscritti all’Ordine Architetti P.P.C. verranno garantiti 4 CFP per ciascuna sessione.
PROGRAMMA

Venerdì 20 maggio

Lezioni di apertura
Guido Beltramini – Centro Internazionale Andrea Palladio, Vicenza. L’architettura della congregazione cassinese fra Quattro e Cinquecento
Giorgio Montecchi – Università Statale, Milano. Essere benedettini a ridosso della Riforma,
tra condizionamenti istituzionali e rinnovamento spirituale

Architettura cassinese nell’Italia settentrionale in età moderna

Presiede Antonella Ranaldi
Gianmario Guidarelli – Università di Padova. Il monastero di Praglia e la sua ricostruzione
tra XV e XVI secolo
Giancarlo Grassi – architetto, Reggio Emilia. Il monastero benedettino dei Santi Pietro e Prospero
a Reggio Emilia: progetti e tipologie a confronto
Luca Ceriotti – Università Cattolica, Milano. Monaci, cultura e committenza in San Sisto di Piacenza tra ‘500 e ‘600

Circolazione di artisti e modelli nei monasteri cassinesi

Presiede Mary Vaccaro
Fabrizio Tonelli – storico dell’architettura, Parma. Circolazione di progetti e progettisti fra i monasteri cassinesi di Piacenza, Parma, Reggio, Modena e Bologna
Alessandra Talignani – storica dell’arte, Parma. Cori lignei cinquecenteschi per le chiese cassinesi di Parma, Piacenza e Modena
Antonella Ranaldi – Soprintendente Belle Arti e per il Paesaggio, Milano. Da San Giorgio a Venezia al monastero di San Vitale a Ravenna: Palladio in prestito e Veronese copiato
Sonia Cavicchioli – Alma Mater Studiorum Università di Bologna. Figure profetiche nella decorazione dei monasteri cassinesi.

Tavola rotonda.
Per una lettura comparata degli insediamenti cassinesi: conoscenza, strumenti, prospettive di ricerca Coordina Giammario Guidarelli

Sabato 21 maggio

Scrittura e immagini nella cultura benedettina

Presiede Giorgio Montecchi
Mary Vaccaro – University of Texas, Arlington. San Giovanni Evangelista a Parma: Parmigianino e la scuola del Correggio
Maria Cristina Chiusa – storica dell’arte, Parma Il Correggio e i Benedettini: San Giovanni Evangelista a Parma
Myriam Chiarla – Università di Genova. “Son talhor con le Muse, et spesso cò Padri Antichi”.
Intrecci biblici, patristici e devozionali nei Pietosi affetti di Angelo Grillo

Vincenzo Vandelli – architetto, Sassuolo. San Pietro a Modena. Le trasformazioni fra tardo ‘500 e primo ‘600 e il ruolo degli abati
Raphaël Tassin – École Pratique des Hautes Études, Paris. Abbazie benedettine lorenesi: un modello di chiostro e la sua fortuna nel XVII secolo

Giardini e abbazie: restauri e rigenerazioni. Un patrimonio per l’Europa

Presiede Mons. Tiziano Ghirelli
Werner Tscholl – architetto, Morter Bolzano. Montemaria-Marienberg. Revitalizzazione 2008-2018
Andràs Pàlffy – Studio Jabornegg & Pàlffy architekten, Wien. Altenburg Abbey: Retroperspective
Patrick Cassitti – Wissenschaft Leiter/Scientific Director Stiftung Pro Kloster St. Johann Unesco. Wetterbe Il monastero di San Giovanni in Müstair, sito patrimonio mondiale dell’Umanità: strategie di tutela e valorizzazione
Barbara Zilocchi – architetto, Parma. Santa Maria della Neve a Torrechiara: restauri e nuove
funzioni

Ulteriori informazioni e modalità di iscrizione sono contenute nel programma in allegato.

CORSO FORMATIVO PROFESSIONALE 22/04/2016 – MGN e Collegio Geometri Modena – Consolidamento e Risanamento di murature e volte in laterizio

Presentazione standard di PowerPoint

Il Corso organizzato da MGN INTONACI è rivolto ai professionisti del Collegio dei Geometri di Modena e provincia ai quali verranno riconosciuti 9CFP; si svolgerà presso l’azienda Di.Co. in Via Repubblica Val Taro, 130 – Modena in data 22-aprile-2016 dalle 08.30 alle 18.30.

L’ Iscrizione al corso sarà presso EFIM – tel. 059 343585 – info@efim.eu

Il Corso tratterà il “Consolidamento strutturale di pareti e volte in laterizio su fabbricati storici e rurali” e il “Risanamento delle murature umide.

La prima parte del corso è dedicata all’esposizione degli argomenti da parte di progettisti.

La seconda parte del corso è dedicata all’applicazione pratica su muri in laterizio del sistema di consolidamento con malte a calce.

Il programma del corso:

08.30
Registrazione dei partecipanti

08.45
Saluti e apertura del corso

Geom. Giorgio Badodi – Consigliere del Collegio dei Geometri di Modena;

09.00 – 12.30
STORIA E CULTURA TRADIZIONALE DELLE MALTE A CALCE
Geom. Mauro Menaldo – Responsabile Tecnico MGN

_Umidità di risalita capillare ed intonaci definiti deumidificanti: i motivi per i quali il Vitruvio duemila anni fa consigliava alla base delle murature interne di sostituire per i primi tre piedi da pavimento la classica malta di calce aerea con una malta di cocciopesto;

_Pozzolana e cocciopesto: reagenti idraulicizzanti, la pozzolana nello specifico assicura ancor più caratteristiche meccaniche e di resistenza ai Sali ma non influisce sulla struttura porosa della matrice;

_Il cemento e la sua incompatibilità con gli intonaci; sappiamo che nella sua miscela sono già presenti Sali che ne pregiudicheranno la durata? A cosa sono dovuti e quali sono;

_Normative su malte ed intonaci: campi di impiego e valenza di norma 998-1 CE e 459-1 NHL sugli intonaci moderni e sulle miscele storiche;

RISANAMENTO E RESTAURO
Geom. Olver Zaccanti – ANAB Architettura Naturale

_Esperienze nel campo degli interventi necessari al risanamento di fabbricati colpiti dal sisma: interventi realizzati nella bassa modenese.

CONSOLIDAMENTO
Ing. Andrea Scarpa – Studio Scarpa Progettazioni (TV)

_Intonaci e malte di calce naturale a riproposizione storica per il consolidamento statico di pareti e volte in laterizio effettuate presso l’ex convento di San Bernardino a S.Felice sul Panaro, visione e valutazione degli interventi su fabbricati colpiti dal sisma ed esempi di messa in opera.

13,00 – 14.00
PAUSA PRANZO A BUFFET

14.00 – 18.00
OPERE DI INTONACATURA E CONSOLIDAMENTO
Operatori del settore e personale MGN

_Applicazione di betoncino a calce e pozzolana su porzioni di muratura per il consolidamento di pareti e volte in laterizio con reti in fibra di vetro, promotori di adesione a calce e formazione di fiocchi passanti.

_Applicazione di malte per il risanamento delle murature umide; metodologie corrette e accortezze da tenere durante queste fasi di lavorazione.

18.00 – 18.30
Conclusioni e saluti.

VISITA GUIDATA 02/04/2016 – ANAB – Tour della Canapa

VOLANTINO TOUR CANAPA-1

Tour della CANAPA

Visita guidata a cantieri della ricostruzione post sisma ove sono utilizzati

CANAPA CALCE LEGNO ARGILLA

 Sabato 2 Aprile 2016

 

PROGRAMMA

  • Ore 9,00

Ritrovo e visita a Casa Magnoni Via Cento n. 328, Borgo Di Vigarano Mainarda (FE)

  • ore 11,30 Visita a La Lanterna di Diogene Via Argine Panaro n. 20, Solara Bomporto (MO)
  • ore 13,00 Ristoro  alla Lanterna (facoltativo, ma con prenotazione obbligatoria, costo € 15,00)
  • ore 14,30 Visita a “Casa delle trecce”, Forcello di San Possidonio (MO)
  • ore 16,30 Visita a Casa Zucchi Via di Sotto n. 93, Motta di Cavezzo (MO)

*Ristoro con alimenti  biologici, naturali e prodotti de “La Lanterna”, soluzioni anche per vegetariani.

Per la Visita è prevista una quota di partecipazione di € 10,00 da corrispondere all’arrivo il giorno stesso.

La partecipazione al Tour è subordinata all’invio a emiliaromagna@anab.it dell’apposito modulo compilato in ogni sua parte, entro e non oltre il 31.03.2016.

 L’iniziativa si svolgerà anche in caso di pioggia.

 Per informazioni

Geom. Olver Zaccanti 3472711878

Arch. Mina Bardiani 3470803177

www.anab.it

N.B.
La partecipazione all’iniziativa e l’ingresso ai cantieri è condizionato alla sottoscrizione il giorno ella visita di una liberatoria che manlevi proprietà, imprese, organizzatori e altri partecipanti da ogni responsabilità in caso di incidente o danni. E’ necessario che I partecipanti siano dotati di idonei D.P.I. di cantiere (scarpe antinfortunistica, casco, abbigliamento idoneo) in perfetta efficienza ed idonei alle attività che si svolgeranno ed ai rischi presenti nel cantiere.

CORSO FORMATIVO 11/03/2016 – MGN e Collegio Geometri Modena – Consolidamento e Risanamento di murature e volte in laterizio

Il Corso organizzato da MGN INTONACI è rivolto ai professionisti del Collegio dei Geometri di Modena e provincia ai quali sono stati riconosciuti 9CFP; si è svolto presso l’azienda Di.Co. in Via Repubblica Val Taro, 130 – Modena in data 11-marzo-2016 dalle 08.30 alle 18.30.

Il Corso ha trattato il “Consolidamento strutturale di pareti e volte in laterizio su fabbricati storici e rurali” e il “Risanamento delle murature umide.

La prima parte del corso è stata dedicata all’esposizione degli argomenti da parte di progettisti.

La seconda parte del corso è stata dedicata all’applicazione pratica su muri in laterizio del sistema di consolidamento con malte a calce.

Il programma del corso:

08.30
Registrazione dei partecipanti

08.45
Saluti e apertura del corso

Geom. Giorgio Badodi – Consigliere del Collegio dei Geometri di Modena;

09.00 – 12.30
STORIA E CULTURA TRADIZIONALE DELLE MALTE A CALCE
Geom. Mauro Menaldo – Responsabile Tecnico MGN

_Umidità di risalita capillare ed intonaci definiti deumidificanti: i motivi per i quali il Vitruvio duemila anni fa consigliava alla base delle murature interne di sostituire per i primi tre piedi da pavimento la classica malta di calce aerea con una malta di cocciopesto;

_Pozzolana e cocciopesto: reagenti idraulicizzanti, la pozzolana nello specifico assicura ancor più caratteristiche meccaniche e di resistenza ai Sali ma non influisce sulla struttura porosa della matrice;

_Il cemento e la sua incompatibilità con gli intonaci; sappiamo che nella sua miscela sono già presenti Sali che ne pregiudicheranno la durata? A cosa sono dovuti e quali sono;

_Normative su malte ed intonaci: campi di impiego e valenza di norma 998-1 CE e 459-1 NHL sugli intonaci moderni e sulle miscele storiche;

RISANAMENTO E RESTAURO
Geom. Olver Zaccanti – ANAB Architettura Naturale

_Esperienze nel campo degli interventi necessari al risanamento di fabbricati colpiti dal sisma: interventi realizzati nella bassa modenese.

CONSOLIDAMENTO
Ing. Andrea Scarpa – Studio Scarpa Progettazioni (TV)

_Intonaci e malte di calce naturale a riproposizione storica per il consolidamento statico di pareti e volte in laterizio effettuate presso l’ex convento di San Bernardino a S.Felice sul Panaro, visione e valutazione degli interventi su fabbricati colpiti dal sisma ed esempi di messa in opera.

13,00 – 14.00
PAUSA PRANZO A BUFFET

14.00 – 18.00
OPERE DI INTONACATURA E CONSOLIDAMENTO
Operatori del settore e personale MGN

_Applicazione di betoncino a calce e pozzolana su porzioni di muratura per il consolidamento di pareti e volte in laterizio con reti in fibra di vetro, promotori di adesione a calce e formazione di fiocchi passanti.

_Applicazione di malte per il risanamento delle murature umide; metodologie corrette e accortezze da tenere durante queste fasi di lavorazione.

18.00 – 18.30
Conclusioni e saluti.

REALIZZAZIONI – Battuto in Cocciopesto a “Palazzo Gulinelli” – Ferrara

Di.Co. Bioedilizia ha realizzato il Pavimento in calce e cocciopesto al piano terra e al piano ammezzato di Palazzo Gulinelli in Corso Ercole d’este a Ferrara; storico Palazzo costruito nel XVI secolo.

L’intervento è stato progettato dall’ Arch. Cristiano Ferrari ed eseguito da Impresa Righi srl di Modena.

L’intervento di restauro del palazzo ferrarese riguarda la riparazione di un danno causato dal terremoto del 2012, con miglioramento sismico e riqualificazione energetica.

Il pavimento realizzato è un Monolitico in Calce e Cocciopesto gettato in opera in un unico spessore steso a riga con l’inserimento di lame in ottone e ferro posizionate lungo gli antichi percorsi dell’aria che raffrescava gli ambienti, la colorazione rossa deriva principalmente dal cotto macinato presente al suo interno.

Di seguito alcune immagini dell’intervento (Fotografo Elena Bellini).