Pitture Naturali

Un nuovo concetto abitativo è quello di considerare importante la pitturazione delle pareti abitative con materiali sani ed eco compatibili. Crediamo che il risultato migliore lo si ottenga con pitture naturali: ottime sia per debellare la Muffa che per eseguire particolari finiture con risultati di pregio e incomparabile piacere all’olfatto. Le pitture naturali sono il futuro e il futuro è adesso.
Tinteggiature Vegetali

pittura vegetaleSpesso pitture e vernici sintetiche tendono a disperdere nell’ambiente residui che nel tempo possono creare problemi di salute alle persone particolarmente sensibili o esposte.
Per questo motivo l’utilizzo di pitture vegetali, a base di resina estratta principalmente da conifere, come larici e pini, non arrecano alcun tipo di danno, sono ecocompatibili e inoltre, cosa da non sottovalutare, hanno una qualità decisamente ottima per estetica, traspirazione, durata e reversibilità.
I vantaggi delle pitture naturali rispetto a quelle di origine petrolchimica sono numerosi: maggior rispetto degli ecosistemi, prevenzione delle muffe, compatibilità con le architetture murali, gradevole odore vegetale, maggiore salubrità all’interno dell’ambiente.
Per questo sono ampiamente utilizzate in asili nido e scuole, dove la progettazione segue ancora di più i dettami della bioedilizia.


Tinteggiature a Calce

La pittura a calce è probabilmente la più antica forma di tinteggiatura di pittura a calcesuperfici architettoniche. E’ una dispersione diluita di calce in acqua (latte di calce). Pigmenti minerali e terre possono venire aggiunti al latte di calce ottenendo una vasta gamma di coloriture. La pittura a calce può essere impiegata sulla maggior parte delle superfici architettoniche, ma si adatta preferibilmente a supporti porosi, come ad esempio intonaci a calce, pietre naturali, laterizi ecc.. Le superfici dipinte a calce sono belle, con gradevoli effetti cromatici, e sono permeabili al vapore, permettendo all’umidità in eccesso di allontanarsi dall’interno delle murature. Grazie al ph elevato della calce naturale l’utilizzo di questo tipo di pittura permette un’efficace azione anti-muffa.


Tinteggiatura ai Silicati

Pittura ai silicatiAlla fine dell’Ottocento, i molti e continui danni causati ai tinteggi, dall’ammorbamento dell’aria con polveri di carbone, indussero gli industriali tedeschi a ricercare un preparato che fosse più resistente alle intemperie; fu allora introdotto l’uso di mescolare le terre colorate con il Silicato di Potassio.
La tinteggiatura a base di silicato è molto indicata per le facciate esterne, poiché, anche bagnandosi, non si macchia né si scrosta facilmente come potrebbero fare altre tinteggiature a colla. Anzi la tinta a base di silicato, a differenza di qualunque altra tinta, è lavabile.
La pittura a base di silicati non forma pellicola sulla superficie dei manufatti tinteggiati e pertanto essendo permeabili al vapore, permettendo all’umidità in eccesso di allontanarsi dall’interno delle murature.
Inoltre, essendo derivati da prodotti naturali, sono completamente privi di solventi e sostanze nocive alla salute .


Pitture d’Argilla

pittura d'argillaLa pittura d’argilla è stata creata per decorare gli intonaci di fondo in terra, ma può essere posata anche su superfici tradizionali.
La superficie che ne risulta è molto simile a quella di un intonachino d’argilla per via della sua granulometria grossa.
È traspirante ed influenza positivamente le caratteristiche dell’intonaco d’argilla su cui è applicata, è atossica e priva di VOC ed è disponibile in vari colori.
Inoltre avendo un PH alcalino questa scelta resta vincente in quanto le pitture naturali non permettono alla muffa di formarsi e nemmeno di proliferare.